Ortodonzia per bambini

Nella nostra clinica odontoiatrica di Milano, trattiamo sia adulti che bambini che desiderano allineare i propri denti. Mentre per gli adulti gli apparecchi sono spesso una scelta estetica, per i bambini invece potrebbero essere necessari trattamenti ortodontici per motivi legati sia ad alterazioni della crescita che per impedimenti alla normale eruzione dei denti permanenti.

Quando dovrebbe presentarsi in studio un bambino per la valutazione ortodontica?

Raccomandiamo che i bambini vengano per la prima valutazione tra i 5 e i 6 anni: questo perché a tale età possiamo vedere se i denti decidui sono sani e se i denti permanenti sono tutti presenti e pronti per la fase eruttiva e possiamo verificare come stanno crescendo la mascella superiore e la mandibola. Se vengono rilevate problematiche di crescita o ostacoli all’eruzione dentale, potremmo proporre un trattamento intercettivo per garantire che mascella, mandibola e denti del bambino si sviluppino correttamente.

 

Cosa succede durante la prima visita ortodontica a 5-6 anni?

In questa fase siamo interessati ad educare bambini e genitori su:

Salute e igiene orale – se ci sono problemi di carie li segnaliamo e forniamo approfondite istruzioni sulla pulizia dei denti;

Abitudini orali – se il tuo bambino succhia il pollice o ha problemi di respirazione orale, lo segnaliamo e discutiamo le modifiche delle abitudini per salvaguardare il corretto sviluppo dei mascellari;

Dieta – se il bambino ha molti problemi di carie legati anche all’alimentazione scorretta, discuteremo delle sue abitudini dietetiche, consiglieremo la riduzione degli zuccheri per proteggere i suoi denti e valuteremo la possibilità di aggiungere alla dieta integratori di fluoro;

 

Evidenziamo l’ eventuale presenza di problemi ortodontici già in via di sviluppo.

A questa età ricerchiamo principalmente: eventuali ostacoli o problemi con i denti da latte che potrebbero impedire la corretta eruzione dei denti permanenti e identifichiamo tutti i principali problemi occlusali – come il crossbite o l’open bite.

Non è molto comune trattare problemi di ortodonzia a questa età, a meno che non si tratti di casi di una certa severità. Solitamente, mentre i denti e i mascellari del tuo bambino sono in fase di sviluppo, ci si limita controlli periodici  ogni 3-6 mesi.

 

Cosa succede durante una valutazione ortodontica a 7-9 anni?

Lo stadio successivo in cui normalmente si fa una valutazione della sviluppo della dentizione è intorno ai 7-8 anni: a quest’età, si riescono ad individuare ed indirizzare eventuali problemi legati alla crescita dei mascellari e ad impostare trattamenti cosiddetti intercettivi atti a coordinare la crescita sia in termini di direzione che di entità laddove esista una discrepanza tra i due mascellari.

Si identificano anche problemi di mancanza di spazio e di affollamento e se necessario vengono proposti trattamenti ortodontici di correzione.

 

Cosa succede durante una valutazione ortodontica a 11-12 anni?

Quanto rilevato a questa età dipenderà anche dal fatto che il bambino si sia sottoposto precedentemente a un trattamento ortodontico o meno.

In alcuni bambini che hanno già intrapreso trattamenti ortodontici, potrebbe esserci la necessità di una seconda fase di trattamento di rifinitura e completamento, solitamente breve e semplice.

In altri casi, a questa età sono necessari trattamenti ortodontici eseguiti in una unica fase per allineare i denti e correggere eventuali problemi di sovraffollamento.

Cosa puoi aspettarti da un percorso ortodontico per bambini nel nostro studio a Milano?

Monitoreremo i mascellari e i denti del bambino mentre crescono e si sviluppano, dalla prima visita tra i 5-6 anni fino all’età adulta.

Forniremo inoltre consigli su eventuali problemi di salute dentale e igiene orale evidenziati e suggeriremo se sono necessari o meno interventi di pulizia o modifiche della dieta.

Potremmo consigliare interventi mirati con il logopedista o con il fisioterapista se esistono problemi legati al linguaggio o alla funzione dell’articolazione temporo-mandibolare.

Nel caso in cui reputassimo necessario un trattamento ortodontico, ti sottoporremo un piano di trattamento, prospettandotelo in dettaglio. Verranno esposte tutte le eventuali opzioni di trattamento, le apparecchiature previste, la durata e i costi: se è ragionevole pensare che ci possa essere la necessità di un trattamento di rifinitura durante l’adolescenza verrà spiegato il perché. Punteremo a completare il trattamento nel modo meno invasivo e più efficiente possibile.

 

Quanto durerà il trattamento ortodontico per mio figlio?

Ciò dipenderà dalla natura del problema evidenziato e dalla complessità del trattamento proposto. Spiegheremo anche questo approfonditamente, così tu e il tuo bambino potrete prepararvi.

I trattamenti intercettivi in età compresa tra 7 e 8 anni durano di solito tra i 15 e i 18 mesi: il nostro obiettivo è di mantenere questi trattamenti il più brevi possibile in quanto riteniamo che possa essere difficile mantenere la collaborazione più a lungo in bambini così piccoli.

Il trattamento degli adolescenti dura circa diciotto mesi se è in una fase unica – anche meno se è già stato completato il trattamento intercettivo.

Il trattamento ortodontico richiede sempre una fase di contenzione la cui lunghezza e caratteristiche dipendono dal caso specifico del trattamento stesso. Per garantire il successo duraturo, monitoriamo adulti e bambini fino a due anni dopo la fine del trattamento ortodontico attivo. 

Ortodonzia per adulti

È comune per gli adulti decidere di mettere un apparecchio e  sottoporsi a trattamenti ortodontici?

Nel nostro studio dentistico circa uno su tre casi di ortodonzia è un paziente adulto. Voler raddrizzare i denti è una scelta molto saggia per gli adulti e molti di loro optano per sistemi ortodontici invisibili, come Invisalign. La velocità e la discrezione dei sistemi di allineamento invisibili, a differenza degli apparecchi fissi, più visibili e ingombranti, hanno incoraggiato un numero di adulti sempre maggiore a scegliere Invisalign.

Perché gli adulti scelgono di raddrizzare i loro denti?

Gli adulti spesso scelgono trattamenti ortodontici per tre principali ragioni:

Per migliorare l’estetica dei loro denti  – per avere un sorriso più regolare e come parte integrante di un trattamento più ampio di riabilitazione del sorriso

Per motivi protesici –  quando si progetta un impianto, faccette estetiche o un ponte, ad alcuni pazienti viene suggerito di raddrizzare prima i denti per creare le condizioni ideali;

Per risolvere problemi funzionali – i denti non allineati possono in alcuni casi generare problemi con il morso, avere effetti sulla masticazione e causare persino mal di testa.

 

Quali sono le principali considerazioni che fanno i pazienti in cerca di cure ortodontiche a Milano?

I pazienti in cerca di un nuovo sorriso spesso sono guidati da tre considerazioni principali nella scelta del sistema di allineamento dei denti:

Velocità –  quanto velocemente posso raddrizzare i denti? Questo fattore può essere importante quando c’è una data precisa in mente;

Discrezione – come posso raddrizzare i denti senza che nessuno se ne accorga? Gli apparecchi invisibili stanno diventando così popolari poiché i pazienti sono felici di scegliere sistemi di allineamento meno visibili e con minor impatto sulla loro vita sociale;

Facilità –  come posso raddrizzare i denti con meno appuntamenti? Per persone con un lavoro o una vita molto impegnativa, trovare il tempo per il dentista può essere difficile. Questo è il motivo per cui sono preferibili alcuni sistemi che richiedono meno impegno dal punto di vista del numero di visite e appuntamenti necessari.

 

Quali sono i problemi ortodontici più frequenti che un adulto a Milano vuole correggere con gli apparecchi ortodontici?

Gli apparecchi per adulti  sono spesso utilizzati per allineare i denti in caso di problemi di sovraffollamento e protrusione dei denti. Ci sono anche alcuni pazienti che considerano la possibilità di utilizzare apparecchi ortodontici  per correggere i loro problemi occlusali, che in certi casi possono essere identificati come causa dei loro mal di testa.

 

Quanto costa l’ortodonzia per adulti a Milano?

Questa è una domanda difficile a cui rispondere senza valutare le esigenze ortodontiche individuali di un paziente. Alcuni casi possono richiedere solo un allineamento di un numero limitato di denti per motivi estetici, altri casi possono richiedere estrazioni ed un complesso lavoro ortodontico per un periodo più lungo: in media un trattamento ortodontico per adulti può costare dai 3000 ai 5000 euro, a seconda del sistema utilizzato e della complessità del caso.

Sebbene questo possa sembrare un costo elevato, è invece da considerarsi un ottimo investimento per il tuo sorriso futuro. Vale la pena puntare su un dentista che può darti il miglior trattamento possibile utilizzando le tecnologie più recenti e innovative e l’esperienza più consolidata per ottenere un successo duraturo. Inoltre disponiamo di piani di pagamento per il trattamento che possono rendere più facile la decisione.

 

Quanto tempo può durare un trattamento ortodontico per adulti?

In media un trattamento ortodontico per adulti può durare dai 9 ai 15 mesi. Questo periodo di trattamento attivo sarà sempre seguito da una fase di contenzione per mantenere il risultato raggiunto.

Il confronto tra i sistemi ortodontici a Milano

Presso il nostro studio dentistico di Milano offriamo una gamma di apparecchi ortodontici per adulti e bambini.

Utilizziamo apparecchi fissi, come i tradizionali attacchi metallici, e apparecchi fissi estetici trasparenti realizzati in ceramica che sono più discreti.

Proponiamo inoltre apparecchi ortodontici rimovibili come Invisalign, un sistema di allineamento con mascherine in acrilico trasparente molto estetico.

Perché avete scelto di utilizzare questi specifici sistemi di raddrizzamento dei denti?

bbiamo scelto gli apparecchi che offriamo con molta attenzione: tutte le aziende con le quali collaboriamo investono in innovazione e ricerca e sono all’avanguardia nel campo dell’ortodonzia. Ci basiamo anche sulla nostra esperienza, fidandoci del fatto  che i sistemi che utilizziamo hanno sempre funzionato al meglio per i nostri pazienti e offrono risultati impareggiabili.

Come professionisti specializzati in ortodonzia, siamo costantemente alla ricerca di metodi che siano all’avanguardia e al passo con i progressi tecnologici in campo ortodontico, in modo da poter offrire al paziente la miglior scelta possibile.

 

Quale sistema dovrei scegliere per il trattamento di allineamento dei miei denti?

Durante la consultazione il vostro dentista vi spiegherà le diverse soluzioni in termini di apparecchi ortodontici e vi consiglierà la migliore opzione di trattamento in base al vostro attuale sorriso, al vostro stile di vita ed al vostro budget.

Gli apparecchi fissi comportano meno impegno per il paziente – il dentista farà la gran parte del lavoro necessario durante gli appuntamenti in studio: il tuo compito consiste principalmente nel mantenere i denti puliti e presentarti regolarmente agli appuntamenti fissati.

Gli allineatori rimovibili Invisalign presentano l’inconveniente di dover essere rimossi ogni volta che si mangia o si beve ma hanno anche il vantaggio di essere meno visibili agli altri.

In termini di costi ed efficienza, tutti i sistemi di raddrizzamento dei denti che offriamo sono simili.

Trattamento ortodontico per adulti: domande frequenti

È perfettamente normale avere tante domande sul trattamento ortodontico. Abbiamo risposto ad alcune delle domande più frequenti che ci vengono poste a Milano: qui potresti trovare la risposta che stai cercando!

L’ortodonzia può correggere lo spazio tra i miei denti anteriori?

Un apparecchio fisso posizionato su un certo numero di denti su entrambi i lati del diastema (lo spazio tra i denti anteriori) dà l’ancoraggio necessario per spostare i denti e chiudere lo spazio.

Un’altra opzione da considerare è Invisalign – in grado di produrre lo stesso risultato. La cosa che è importante ricordare è che lo spazio ha un’alta tendenza a riaprirsi quindi potrebbe essere necessario cementare un piccolo mantenitore fisso dietro i denti in modo semi-permanente, al fine di mantenere i denti in posizione a lungo termine.

 

Ho troppi denti?

Un forte affollamento può dare la sensazione di avere “troppi” denti, ma in realtà il problema è che le arcate sono troppo piccole affinché tutti i denti trovino la loro  posizione. La soluzione ortodontica può essere di espandere le arcate per fare spazio per tutti i denti o ridurre il numero dei denti tramite estrazioni.

 

I miei denti storti hanno bisogno dell’ortodonzia?

La possibilità di raddrizzare i propri denti si presenta a ciascuno di noi: non è obbligatorio, ma è una scelta saggia, consapevole e lungimirante da prendere in considerazione! La decisione dipende esclusivamente da te e se i tuoi denti storti influiscono sul tuo stile di vita.

Alcune persone scelgono di correggere i loro denti storti perché:

  • Hanno preoccupazioni estetiche – mancanza di fiducia in sé stessi dovuta al tuo sorriso;
  • Hanno problemi con l’igiene orale – i denti storti sono spesso più difficili da tenere puliti e il disallineamento può portare a problemi di carie, infiammazione e aumento dell’insorgenza di malattie gengivali;
  • Hanno problemi di stabilità – se i tuoi denti storti vengono sottoposti a forze occlusali non adeguate possono continuare a peggiorare nel tempo inclinandosi e spostandosi in maniera incontrollata;
  • Creano alterazioni funzionali – per esempio denti sporgenti possono interferire con la chiusura delle labbra e innescare una respirazione orale.

 

Sono troppo vecchio per raddrizzarmi i denti?

Una parola sola: no. Il modo in cui i tuoi denti reagiscono all’applicazione di una forza da parte di apparecchi ortodontici è lo stesso indipendentemente dalla tua età, quindi spostare denti è possibile che tu abbia 15 o 85 anni!

 

Gli apparecchi per gli adulti sono dolorosi o comportano disagio?

L’apparecchio per adulti più scomodo è forse quello fisso in quanto è più voluminoso e richiede più attenzione nelle procedure di pulizia giornaliere rispetto agli allineatori, che, per contro, devono essere rimossi ogni volta che si mangia e sostituiti ogni settimana. In entrambi i casi, quando gli allineatori vengono sostituiti a casa o gli apparecchi fissi vengono controllati durante la visita, si può avvertire qualche disagio, solo per i primi due giorni, poiché il sistema di forze è stato riattivato e i denti si spostano maggiormente in questo periodo.

Per quanto riguarda l’impatto che le apparecchiature possono avere sul linguaggio, a parte i primi giorni dopo l’applicazione iniziale in cui potrebbe essere necessario abituarsi, i due sistemi ortodontici non presentano grosse differenze.

 

Sono più soggetto alla carie se porto l’apparecchio ortodontico?

Durante la terapia ortodontica non si registra solitamente un aumento dell’insorgenza della carie poiché viene mostrato ai pazienti come pulire efficacemente i denti con gli apparecchi fissi: inoltre, il composito che si utilizza per posizionare gli attacchi fissi sui denti è una resina che rilascia fluoro, contribuendo in realtà a prevenire la carie in quella zona. Valutiamo comunque ad ogni appuntamento se è rilevabile un accumulo di placca e, se necessario, faremo riferimento all’igienista per eseguire una pulizia accurata e per approfondire le istruzioni di igiene.

 

Come faccio a sapere se ho un morso aperto o un morso incrociato e cosa comportano per i miei denti e la mia bocca?

Si parla di morso aperto quando i denti anteriori, superiori ed inferiori, non si sovrappongono.  Se i denti invece non si sovrappongono correttamente nei settori posteriori, parliamo di morso incrociato posteriore.

Infine un morso incrociato anteriore significa che la mandibola è sporgente in avanti rispetto ai denti superiori. Il trattamento  per correggere questo problema è uno dei pochi che vengono intrapresi in età molto precoce, perché se il problema non fosse corretto, potrebbe talvolta impedire al mascellare superiore di crescere correttamente negli anni successivi della crescita.

 

Gli apparecchi dentali per adulti influenzeranno il mio stile di vita?

L’unico cambiamento da considerare potrebbe essere di dover dedicare un po’ più di tempo alla routine quotidiana di igiene orale a casa e prevedere tempo per presentarsi agli appuntamenti dal dentista.

Puoi mangiare e bere come al solito e parlare normalmente.

L’unico vero impatto sarà positivo: dopo il trattamento il tuo sorriso sarà più regolare e ci auguriamo che tu possa avere maggiore fiducia in te stesso grazie al tuo nuovo sorriso.

 

I benefici per la salute del trattamento ortodontico

Alcune persone scelgono di raddrizzare i loro denti solo per ottenere un miglioramento estetico, ma grazie al trattamento ortodontico è possibile ottenere benefici anche per la salute.

 

Avere i denti più dritti in età adulta: quali sono i benefici per la salute?

 

I denti più diritti sono solitamente più facili da pulire e quindi permettono di migliorare lo standard di igiene orale.

I denti allineati sono tendenzialmente più sani. Questo perché il carico dell’occlusione è correttamente distribuito: se esistono precontatti e c’è più pressione su un lato della bocca o sull’altro, questo può portare a problemi nel tempo, compresa la perdita di osso e la recessione della gengiva.

Infine, per esempio, i denti storti e troppo in fuori a volte possono impedire alle labbra di sigillarsi correttamente, innescando la respirazione orale: ridurre la protrusione dentale può aiutare a ripristinare una corretta funzione respiratoria.

 

Gli apparecchi dentali possono migliorare la salute delle gengive?

L’affollamento dentale può rendere più difficile la pulizia orale e questo può causare problemi alla salute della bocca, come l’infiammazione delle gengive dovuta all’accumulo di placca e tartaro. Raddrizzando i denti crei condizioni più favorevoli al mantenimento della salute orale e gengivale.

 

Eliminare gli spazi tra i denti può aiutare la salute orale?

Quando ci sono spazi tra i denti, con la masticazione le gengive possono venire traumatizzate e il cibo rimanere intrappolato negli spazi causando un’infiammazione. Chiudendo lo spazio  questo problema viene ridotto: inoltre i denti, a contatto tra loro, sono maggiormente stabili.

Il costo dell’ortodonzia per adulti a Milano

Se sceglierai di raddrizzare i tuoi denti nel nostro studio dentistico, il dentista ti indicherà i costi al momento della presentazione del piano di trattamento ortodontico. Ci sono vari fattori che influenzano il costo del tuo trattamento ortodontico:

  • Che trattamento scegli? – Se necessiti di un trattamento con obiettivi ed estensione limitati, questo potrebbe essere più economico;
  • Quale tipo di apparecchio decidi di utilizzare? – Offriamo una gamma di sistemi per raddrizzare i denti, alcuni dei quali più costosi rispetto ad altri;
  • Quanto durerà il trattamento? – il numero di appuntamenti e la durata totale del trattamento incideranno ovviamente sul costo;
  • Quanto è complesso il trattamento necessario? – i costi del trattamento saranno quantificati anche in base alla complessità, al tempo e alle competenze necessarie per risolvere il caso in maniera ideale.

Siamo sempre disponibili a rispondere alle domande relative ai costi ed spiegare le diverse opzioni di trattamento in modo completo per aiutarti a fare la scelta giusta per il tuo sorriso, il tuo budget e il tuo stile di vita.

 

Posso dilazionare il pagamento del trattamento?

Crediamo che gli apparecchi dentali per adulti siano un investimento, che va, come tutti gli investimenti, pianificato.
Addebitiamo una quota per le registrazioni iniziali e la diagnosi e pianificazione del trattamento.

Solitamente suddividiamo il costo del trattamento in pagamenti trimestrali, salvo diverse richieste del paziente; il primo pagamento da eseguire alla consegna degli apparecchi è leggermente superiore rispetto alle successive rate trimestrali di uguale importo tra loro. Verrà inoltre consegnato un preventivo per l’indispensabile fase di mantenimento che segue il trattamento attivo.

Cosa aspettarsi durante il trattamento ortodontico a Milano

Contattare lo studio dentistico

La segretaria dello studio dentistico sarà il tuo primo contatto, per telefono o di persona. Fisserà un appuntamento e ti chiederà di portare  le radiografie o qualsiasi documentazione clinica già in tuo possesso.

 

 

Il primo appuntamento

Sarai accolto dalla nostra segretaria che ti chiederà di compilare alcuni moduli sulla tua anamnesi medica e odontoiatrica.

Incontrerai quindi il tuo ortodontista, che esaminerà la documentazione per assicurarsi che ci siano tutte le informazioni necessarie. Il passo successivo sarà l’esame clinico.

 

L’esame clinico

Questo step inizia con l’esame delle condizioni di igiene orale, cercando segni di placca, carie e di altri problemi ad essa correlata.

Il passo successivo sarà verificare l’occlusione – hai bisogno di un trattamento ortodontico? In tal caso, ti chiederemo di spiegarci i tuoi obiettivi ortodontici, che è necessario conoscere per fare una diagnosi e preparare un piano di trattamento il più accurato e mirato possibile.

 

Come mi preparo per il mio primo appuntamento?

Assicurati di portare con te eventuali radiografie eseguite recentemente o qualsiasi dettaglio di eventuali trattamenti ortodontici che hai avuto in passato. Aiutaci a capire chiaramente l’obiettivo che hai in mente per il trattamento ortodontico: puoi anche prendere appunti e annotare le domande che vuoi porci per permetterci di essere i più chiari possibile.

 

L’appuntamento per le registrazioni ortodontiche e la consultazione

In questa fase effettuiamo radiografie, foto del viso e dei denti e rileviamo le impronte dentali: potremmo  usare uno scanner intraorale per ottenere un’immagine digitale delle arcate dentali.

Durante l’appuntamento seguente verrà presentato un piano di trattamento che includerà un accurato elenco dei costi per il trattamento. Potrai fare qualsiasi domanda anche alla segretaria e valutare le opzioni di pagamento offerte dallo studio.

Una volta approvato il piano di trattamento e il preventivo, possiamo fissare il tuo primo appuntamento per iniziare il trattamento.

 

Cosa succede dopo il completamento del trattamento ortodontico a Milano

Una volta che i denti si sono spostati nella nuova posizione e raggiunti tutti gli obiettivi del trattamento, pianificheremo la rimozione degli apparecchi.

Con entrambi i tipi di apparecchi, fissi e Invisalign, avremo bisogno di due appuntamenti, di solito programmati su due giorni consecutivi. Il primo comporterà la rimozione degli apparecchi  o degli attachment, faremo delle foto e prenderemo le impronte per gli apparecchi di contenzione. Il secondo appuntamento sarà per la consegna della contezione: i tuoi denti si sentiranno e saranno liberi quando le apparecchiature saranno rimosse. Questo è assolutamente normale.

Sarà realizzato un apparecchio di contenzione per ciascuna arcata che è stata sottoposta a trattamento ortdontico. Dovrai indossare questo mantenitore per alcuni mesi, a seconda del tipo di movimento effettuato sui denti. L’uso si ridurrà gradualmente dalle 24 ore all’utilizzo soltanto di notte e poi a notti alterne. Per monitorare la stabilità del trattamento ortodontico, dovrai venire ad appuntamenti di mantenimento regolari, anche se sempre più distanziati tra loro. È molto importante seguire le istruzioni fornite nel periodo di mantenimento per permettere che i denti rimangano il più possibile a lungo nella loro nuova posizione.

 

Come si sentono le persone riguardo i loro denti più dritti?

I pazienti parlano spesso di una nuova fiducia nel loro sorriso. Non è raro che i pazienti chiedano un trattamento sbiancante dopo aver raddrizzato i denti, per godere appieno del loro nuovo sorriso.

FISSA UN APPUNTAMENTO