Cosa chiedere quando si valuta se sottoporsi a un trattamento ortodontico

 

Noi dello Studio Bracchetti di Milano siamo esperti in ortodonzia per bambini e adulti. Siamo qui per rispondere a qualsiasi domanda dei pazienti riguardo al raddrizzamento dei denti, se l’ortodonzia è la scelta giusta e quale sistema ortodontico potrebbe funzionare meglio per loro. Abbiamo risposto ad alcune delle domande più frequenti qui di seguito.

 

In che modo l’ortodonzia può risolvere il problema dello spazio tra i miei denti anteriori?

Per questo problema Si può usare sia un apparecchio fisso tradizionale che gli allineatori trasparenti: gli attacchi ortodontici dovrebbero essere posizionati su alcuni denti a cavallo del diastema (lo spazio tra i denti anteriori) per poter chiudere lo spazio. Per lo stesso problema sui denti superiori è possibile usare gli allineatori trasparenti.

Qualunque sistema tu scelga, esiste la possibilità che i denti abbiano la tendenza a recidivare e lo spazio si possa riaprire: per evitare questo inconveniente è solitamente consigliata una contenzione più duratura del solito.  Spesso a questo scopo si utilizza un apparecchio di mantenimento fisso (splintaggio ) dietro agli incisivi per mantenere i denti in posizione.

 

Ho troppi denti in bocca per lo spazio disponibile?

Se hai un affollamento consistente, non significa  che hai “troppi” denti ma che le arcate sono troppo piccole per accogliere tutti i tuoi denti. Tramite l’ortodonzia possiamo espandere le arcate per creare spazio per i denti oppure ridurre il numero di denti con le estrazioni.

 

Tutti coloro con i denti storti hanno bisogno dell’ortodonzia?

Esistono diversi casi in cui ricorrere all’ortodonzia può essere una buona soluzione per i tuoi problemi:

  • Preoccupazioni estetiche – se non si ha fiducia nel proprio sorriso a causa dei denti storti, questa potrebbe essere una buona ragione per sottoporsi ad un trattamento ortodontico.
  • Igiene orale – i denti storti possono essere più difficili da pulire, il che può rendere l’ortodonzia un’opzione necessaria.
  • Problemi di stabilità – i denti storti e inclinati possono determinare delle conseguenze sul morso e su come vengono distribuiti i carichi masticatori, causando spostamenti progressivi dei denti stessi nel tempo e minacciando la stabilità del morso. L’ortodonzia può aiutare a mantenere la stabilità occlusale.
  • Disturbi funzionali – per esempio un problema può essere la respirazione orale: se i denti sporgono possono impedire alle labbra di chiudersi completamente e innescare un problema di respirazione orale: l’ortodonzia può aiutare, arretrando i denti, a ripristinare una funzione corretta.

Sono troppo vecchio per  intraprendere un trattamento di raddrizzamento dei denti?

Assolutamente no! Il sistema biologico che si attiva quando si applica la pressione su un dente per spostarlo è esattamente lo stesso, indipendentemente dalla tua età ed è ugualmente efficace che tu sia un adulto o un adolescente. Gli obiettivi del trattamento possono essere differenti ma i trattamenti saranno altrettanto efficaci.

 

Perderò peso durante il trattamento ortodontico?

 

Non necessariamente. Puoi mangiare qualsiasi cosa se sei in trattamento con apparecchi  fissi o allineatori rimovibili, anche se può essere più difficile pulire i denti con gli apparecchi fissi, quindi, per esempio, dovresti evitare cibi appiccicosi.

Se indossi allineatori trasparenti dovrai invece rimuoverli ogni volta che mangi qualcosa, ma non ci sono limitazioni alla dieta.

 

Gli apparecchi  /allineatori correggono problemi all’ATM e il bruxismo?

Prima di sapere se l’ortodonzia può aiutare un problema all’ATM, dovremmo diagnosticare la causa del dolore alla mandibola. Il dolore all’articolazione temporo-mandibolare potrebbe essere causato da diversi fattori, ma quando è possibile che il disturbo sia associato direttamente alla mandibola e ai denti, allora gli apparecchi e gli allineatori possono aiutare.

 

Gli apparecchi fissi/allineatori sono scomodi da adulti?

 apparecchi fissi/allineatori

Potrebbe essere un po’ più difficile abituarsi agli apparecchi fissi rispetto agli allineatori rimovibili, perché gli apparecchi fissi sono inizialmente più ingombranti. Gli allineatori rimovibili però devono essere rimossi quando si mangia e sostituiti ogni settimana, il che può essere altrettanto scomodo.

In entrambi i casi, sia quando gli allineatori rimovibili vengono consegnati o sostituiti che quando  l’apparecchio fisso viene applicato o riattivato, per i primi due/tre giorni può verificarsi qualche disagio. Questo avviene perché i denti si muovono di più nei giorni immediatamente successivi all’appuntamento con l’ortodontista.

 

È facile parlare con apparecchi fissi/allineatori?

Sì, certo, anche se dipende da persona a persona. Solamente dopo il posizionamento  iniziale di un apparecchio fisso, possono essere necessari alcuni giorni per abituarsi: proprio per questo posizioniamo gli apparecchi fissi al primo appuntamento e poi, una settimana dopo, applichiamo i fili che attivano il movimento dentale. Con Invisalign il linguaggio è  sicuramente meno influenzato.

 

E ‘ più facile essere soggetti  alla carie quando si portano gli apparecchi fissi?

 

Generalmente non vediamo alcun aumento di incidenza di carie o infiammazione gengivale a causa dell’ortodonzia. Quando indossi gli apparecchi fissi la tua igiene orale deve essere sempre accurata. Gli attacchi ortodontici sono  incollati ai denti con una resina che rilascia fluoro; Essa aiuta a ridurre il rischio di carie attorno all’attacco e a rinforzare lo smalto. Ma naturalmente, se l’apparecchio fisso invece determina accumulo di placca, ci sarà un maggiore rischio di carie. Tuttavia, questo aspetto viene sempre preso in considerazione durante gli appuntamenti mensili regolari, prendendo nota di eventuali problemi di igiene e chiedendo ai pazienti di vedere l’igienista in caso di problemi con spazzolamento e pulizia.

L’ortodonzia può cambiare il profilo del mio mento e della mia mascella?

Sì, in alcuni casi. Modificando la posizione dei denti è possibile modificare la proiezione dei denti superiori e inferiori nel volto. Ma per qualsiasi cambiamento importante che tu voglia ottenere, bisogna ricorrere o alla chirurgia o alle estrazioni. Nella pianificazione del trattamento, verrà preso in considerazione il tuo eventuale desiderio di modificare profilo e sorriso: Il dentista spiegherà le modifiche dentali ed estetiche del tuo sorriso implicate nel trattamento proposto e come questi cambiamenti potrebbero influire sull’aspetto del tuo viso e del tuo profilo.

 

Come faccio a sapere se ho un open bite (morso aperto) o un cross bite (morso incrociato) e come ciò influenza il modo in cui chiudo i miei denti e la mia bocca?

Si ha un open bite quando i denti anteriori superiori  e inferiori non si chiudono frontalmente e c’è uno spazio verticale tra loro.

Il crossbite riguarda i denti posteriori. L’arcata superiore dovrebbe essere più ampia di quella inferiore e dunque contenerla. Se per qualche ragione l’arcata superiore cade all’interno di quella inferiore da un lato o da entrambi, questa condizione si definisce crossbite posteriore.

Si ha un crossbite anteriore invece quando l’arcata inferiore sporge anteriormente rispetto alla superiore. Questo si riscontra più spesso nei bambini ed è uno dei pochi casi in cui si interviene su  bambini già di cinque-sei anni poiché, se non trattato, può determinare un impedimento al corretto sviluppo del mascellare superiore.

 

Avrò bisogno di un intervento chirurgico prima del trattamento ortodontico?

Se hai bisogno di un intervento chirurgico, normalmente verrà eseguito durante il trattamento ortodontico, anche se esistono casi in cui si decide di intervenire chirurgicamente prima del posizionamento delle apparecchiature ortodontiche; solitamente se c’è bisogno di un allineamento dell’arcata prima dell’intervento chirurgico, i denti saranno raddrizzati prima e poi si muovono mascellari tramite la chirurgia.

 

L’ortodonzia può correggere la posizione di solo alcuni dei miei denti superiori?

Questo può sicuramente avvenire con apparecchiature con estensione limitata. Discuterai i tuoi obiettivi specifici con il tuo ortodontista che creerà il giusto piano di trattamento per il tuo sorriso.

 

In che modo il trattamento ortodontico influenzerà il mio stile di vita?

Non influenzerà molto il tuo stile di vita, tuttavia potresti dover dedicare un po‘ più di tempo all’igiene orale quotidiana. Dovrai inoltre presentarti agli appuntamenti che hanno una durata approssimativa di mezz’ora, ogni quattro o sei settimane.

Detto questo, puoi mangiare e bere normalmente, e se scegli un sistema più discreto tra quelli disponibili questo avrà un impatto minimo sulla tua vita sociale.

Il maggiore impatto sul tuo stile di vita sarà quello positivo una volta terminato il trattamento: avrai il tuo nuovo sorriso!

 

Hai ancora domande sul tuo trattamento ortodontico?

Se stai valutando un trattamento di allineamento dei denti e hai ulteriori domande, perché non prenoti un appuntamento con il nostro ortodontista presso lo Studio Bracchetti per saperne di più?

 

Prenota ora:

PRENOTA ORA