Invisalign: una soluzione efficace, invisibile e più confortevole dell’apparecchio fisso

E’ il metodo più in voga del momento, tutti ne parlano e tutti lo praticano, ma quanti sono formati per applicarlo nel migliore dei modi si contano sulle dita di una mano. Stiamo parlando del sistema Invisalign, gli allineatori (o aligner) trasparenti creati su misura per il paziente e che permettono di allineare i denti in maniera efficace e confortevole. L’efficacia di questo trattamento ortodontico è avvalorata dai numeri e dalle case histories ed è per questo motivo che anni fa, tra i primi in Italia, scelsi di prendere l’apposita certificazione per proporre questa soluzione ai pazienti dello Studio Bracchetti.

Quali sono le peculiarità dell’Invisalign?

Di certo l’aligner è la soluzione ideale per tutti coloro che non hanno intenzione di indossare il tradizionale apparecchio fisso in metallo e preferiscono un sistema più comodo e completamente invisibile.  Inoltre, le mascherine sono rimovibili per mangiare, bere, lavarsi i denti e passare il filo interdentale; sono altresì molto leggere in quanto fatte con una resina speciale di soli 0.3 mm di spessore.

Per quali patologie è indicato questo metodo?

Per l’affollamento dentale, il morso incrociato (quando uno o più denti superiori chiudono nella parte interna dei denti inferiori anziché all’esterno), il morso profondo (quando i denti superiori si sovrappongono eccessivamente ai denti inferiori) e per la spaziatura eccessiva tra un dente e l’altro.

Grazie ad una tecnologia molto avanzata di Imaging 3D, Invisalign è in grado di creare, dopo la pianificazione del trattamento e le indicazioni fornite del medico, un piano di trattamento completo per ciascun paziente, dalla posizione iniziale dei denti fino a quella finale desiderata.

Il trattamento si compone di cinque fasi principali:
prima visita, la raccolta delle registrazioni e presa delle impronte, pianificazione del trattamento con clin check e approvazione da parte del paziente, creazione delle mascherine, e consegna con applicazione degli attachment.

Durante la prima visita presso lo Studio Bracchetti viene eseguita  una prima analisi per valutare insieme al paziente, in funzione delle sue necessità e richieste, la terapia più adatta da mettere in atto. In seguito si realizzano gli esami più approfonditi come eventuali esami radiografici e la presa delle impronte che vengono poi spedite al centro Invisalign in America.

Segue la progettazione del trattamento con scambi tra il medico curante e il centro Invisalign: si visiona quindi a video un clin-check con il paziente che, quando approvato, permetterà di procedere con la produzione e la consegna degli aligner, previo posizionamento degli attachment (piccoli bottoni in resina applicati su alcuni denti selezionati per massimizzare l’efficacia e la rapidità del trattamento).

Le mascherine vengono poi sostituite ogni due settimane.

I risultati di questo metodo sono molto accurati: la durata del trattamento è strettamente correlata alla complessità del caso e quindi al numero di allineatori necessari per raggiungere il risultato desiderato, nonché alla collaborazione del paziente, dovendo le mascherine essere indossate a tempo pieno. I costi, di conseguenza, variano appunto, in funzione dalla diagnosi e della malocclusione.

Clicca qui per vedere il sito ufficiale di Invisalign e se vuoi conoscere la soluzione più adatta per te contattaci per un appuntamento.